Home » News » AREA PIP DI BRACIGLIANO: GIOVEDI’ 16 DICEMBRE POSA DELLA PRIMA PIETRA IN PRESENZA DEL SINDACO RESCIGNO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI SALERNO STRIANESE E DEL VICE PRESIDENTE DELLA REGIONE CAMPANIA BUONAVITAVOLA
a

AREA PIP DI BRACIGLIANO: GIOVEDI’ 16 DICEMBRE POSA DELLA PRIMA PIETRA IN PRESENZA DEL SINDACO RESCIGNO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI SALERNO STRIANESE E DEL VICE PRESIDENTE DELLA REGIONE CAMPANIA BUONAVITAVOLA

Giovedì 16 Dicembre, alle ore 11.00, nell’area PIP presso la località Ionne del Comune di Bracigliano, si terrà la cerimonia di inaugurazione del cantiere dei lavori di “Urbanizzazione primaria dell’Area Sub – Area Est del Piano degli insediamenti produttivi in località Ionne – Zona 1”, relativi alla legge 865/71 e D.Lgs 180/98.

Presenti al taglio del nastro, oltre al Sindaco di Bracigliano Antonio Rescigno, che si occuperà degli indirizzi di saluto, anche il Presidente della Provincia di Salerno dott. Michele Strianese e il Vice Presidente della Regione Campania avv. Fulvio Buonavitacola. A seguire, si terrà la cerimonia della posa della prima pietra alla presenza delle autorità locali e degli amministratori dei Comuni limitrofi.

Nel luglio del 2020, l’Ente ha provveduto alla pubblicazione del bando per l’assegnazione dei restanti tre lotti dell’Area PIP in questione. In precedenza sono stati assegnati cinque lotti, non avendo altre ditte, utilmente poste in graduatoria, sottoscritto il verbale preliminare di assegnazione dei lotti. Una volta chiuso il bando, con l’assegnazione dei lotti indicati alle ditte che hanno presentato apposita domanda, si procederà alla realizzazione degli insediamenti produttivi previsti.

“Si tratta della realizzazione di otto lotti su un’area di circa 30mila quadrati – spiega il Sindaco Antonio Rescigno – Su quest’area possono insediarsi dalle otto alle dieci attività artigianali e industriali. L’Ente si è occupato delle opere di urbanizzazione primaria tra cui strade, fognature, impianti di illuminazione, idraulico e del metano, il cui importo è stato quantificato in 1.430.100,000 euro. Si tratta di una importante opportunità di sviluppo economico per tutto il nostro territorio”.

La cittadinanza è invitata a partecipare alla suddetta cerimonia nel rispetto delle normative di contrasto all’emergenza sanitaria.

Skip to content